In una sola notte, nell’ottobre 2018, pioggia e vento abbattono 14 milioni di alberi, trasformando distese di boschi montani in uno scenario apocalittico, con conseguenze ambientali ed economiche incalcolabili. In Carnia, una delle zone più colpite, 400 di quei tronchi vengono recuperati e partono per il teatro greco di Siracusa, dove, protagonisti della scena, diventano muti testimoni di entrambe le tragedie. Il film racconta il viaggio attraverso il loro punto di vista, seguendoli per oltre 1500 km, nell’ avvicendarsi di paesaggi, colori, suoni.

Pin It on Pinterest